Torta Ernesta

Questa ricetta l'ho ereditata da una suora ,Suor Pia ,lei un giorno mi ha chiesto che libri mi piacevano. IO risposi che ero interessata ai libri che parlano di cucina ,e un giorno Lei arrivò da me e mi regalò un ricettario molto vecchio con tantissime ricette tra cui questa torta. Tutte le volte che la preparo il mio pensiero corre da Suor Pia che per me è stata come una seconda mamma.




INGREDIENTI:
2 uova grandi
120 gr. farina
120 gr.zucchero a velo
60 gr.burro
1 bustina di lievito
la scorza lavata e tritata di 3 arance.

Per la guarnizione:
120 gr. zucchero semolato
3 cucchiai d'acqua
1 bicchierino di liquore all'arancia
il succo di 3 arance

Procedimento:
Sbattere le uova a mo di frittata unire lo zucchero a velo,la farina ,il burro liquefatto e freddo ,la scorza delle arance ed in fine il lievito.
Scaldare il forno ,imburrare ed infarinare uno stampo quadrato di circa 20x20 cm o rotondo del diametro di circa 20 cm.Versare l'impasto ed infornare ,cuocere per circa 20 minuti a temperatura moderata.

In tanto in un tegame mettere lo zucchero semolato il succo delle arance ,il liquore e l'acqua.Portare ad ebollizione per circa 5 -10 minuti in modo da ottenere una salsa semi caramellata.

Tirato fuori dal forno il dolce sformarlo, versare un pò salsa in un vassoio o piatto con i bordi alti. A questo punto appoggiare il dolce sopra la salsa,versare il resto della salsa uniformemente sul dolce ed infine decorare a piacere con delle fettine d'arancia(che io in questa non ho messo per motivi di tempo). Ed ecco la fetta..



Questi che gradiscono la torta sono mia cognata Sevy e mio figlio Salvatore .

Spero vi piaccia questa ricetta, ok
ciao alla prossima

Nessun commento: